leon azzannata bimba

Migliora la bimba azzannata dal cane

Stanno migliorando le condizioni di salute della bambina di 14 mesi che nel pomeriggio di domenica 17 gennaio era stata azzannata alla testa dal cane Leon. Il cane, un incrocio tra un pastore tedesco ed un boxer, si trovava all’interno dell’abitazione.

Dopo la violenta aggressione da parte dell’animale la bambina era stata traferita d’urgenza all’ospedale Papa Giovanni XXIII in terapia intensiva e le condizioni erano molto preoccupanti. Fortunatamente dopo molti giorni di cure la bambina è uscita dalla terapia intensiva ma dovrà comunque continuare le cure. E’ stato invece scongiurato l’abbattimento dell’animale grazie all’intervento dell’Enpa, l’Ente nazionale per la protezione degli animali, che ha preso in carico Leon e lo inserirà in un programma per il suo recupero. (foto Eco di Bergamo)

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare