Micia picchiata e cosparsa di sostanza tossica

Si registra un nuovo episodio di crudeltà e violenza gratuita su animali innocenti, il fatto è accaduto ad Adro in provincia di Brescia, dove un gatto è stato prima picchiato per poi essere cosparso da una sostanza tossica. Le Guardie Eco-Zoofile OIPA Brescia si stanno prendendo cura del piccolo felino che si sta riprendendo.

Ricordiamo che il fatto consiste in reato ed è perseguibile penalmente.
MALTRATTAMENTO ANIMALE
ART. 544 ter Codice Penale

(1) Chiunque, per crudeltà o senza necessità (2) , cagiona una lesione ad un animale ………….. è punito con la reclusione da tre mesi a diciotto mesi o con la multa da 5.000 a 30.000 euro(4) .
La stessa pena si applica a chiunque somministra agli animali sostanze stupefacenti o vietate ovvero li sottopone a trattamenti che procurano un danno alla salute degli stessi.
La pena è aumentata della metà se dai fatti di cui al primo comma deriva la morte dell’animale.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Intensa l’attività per la sanità camuna

Con riferimento alle misure attuative dirette al “contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID -19”, , l’ASST ha adottato ulteriori specifiche misure. Esse rappresentano concretizzazione,