Medico dell’Inail ai domiciliari per minacce e calunnie

Un medico dell’Inail di Sondrio, originario di Varese, è stato arrestato e posto ai domiciliari dagli agenti della Polizia che hanno dato esecuzione alla misura cautelare disposta dal gip del Tribunale di Sondrio Pietro Della Pona, su richiesta della Procura della Repubblica.

L’indagine, diretta dal Procuratore della Repubblica di Sondrio Claudio Gittardi e dalla sostituta Chiara Costagliola, aveva preso avvio da un esposto presentato alcuni mesi fa da una persona, vittima delle calunnie, contenute in missive anonime, che si era visto recapitare presso la propria abitazione e lo studio professionale. Le investigazioni condotte dal personale della Squadra mobile di Sondrio, con la collaborazione dei Carabinieri presso la Procura di Sondrio, ha consentito di risalire all’autore dei messaggi e giungere all’arresto.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli