matto

Mattarella «espulso» dagli uffici dei sindaci leghisti. C’è chi esagera e chi lo difende, e scende in piazza

«Chiederemo a tutti gli amministratori della Lega in Lombardia di rimuovere immediatamente dai loro uffici pubblici la foto di Mattarella, che non rappresenta più un garante imparziale dei cittadini». Parola di Paolo Grimoldi, deputato e segretario nazionale della Lega. La decisione arriva tramite una nota a seguito della bocciatura su Savona come Ministro dell’Economia proposto dal presidente del Consiglio dei Ministri incaricato Paolo Conte. «Oggi la democrazia è stata ferita a morte. Siamo preoccupati e indignati per una deicisione di inaudita gravità», aggiunge Grimoldi. 

E c’è anche chi esagera nei toni, su Facebook. Ma c’è anche chi si pone a favore delle scelte operate dal numero uno del Quirinale. Tra questi il presidente della Provincia Matteo Rossi (Partito Democratico) che per il 29 maggio alle ore 18 ha organizzato una manifestazione a sostegno davanti alla prefettura. Costituzione e bandiera tricolore in mano.


 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Zogno, si chiude la Castagnamo

Domenica 28 a Zogno si conclude con Castagnamo la tredicesima edizione della rassegna gastronomica- culturale Sapori & Cultura inaugurata a inizio ottobre. Un  appuntamento –

Voglia di musica in Valle Camonica

Nascerà la banda musicale giovanile della provincia di Brescia dell’Associazione nazionale bande musicali, Anbima? E’ presto per dirlo, ma ci sono già i presupposti perché