Sciopero medici

Martedì 12 dicembre sciopero nazionale Medici e Veterinari

Martedì 12 dicembre è stato indetto uno sciopero nazionale di 24 ore della dirigenza medica, veterinaria, sanitaria,professionale e tecnica del Sistema Sanitario Nazionale.

Lo sciopero è stato proclamato «per protestare contro, tra l’altro, l’insufficienza del finanziamento previsto per il fondo sanitario nazionale 2018,l’esiguità delle risorse assegnate al finanziamento dei contratti di lavoro e i ritardi nei processi di stabilizzazione del precariato, compreso quello addetto alla ricerca». Saranno comunque garantite le prestazioni indispensabili, ovvero i servizi minimi essenziali in osservanza delle regolamentazioni di settore. Le organizzazioni sindacali che si fermeranno martedì sono Anaao Assomed; Cimo; Aaroi-Emac;Fp Cgil medici e dirigenti Ssn; Fvm FederazioneVeterinari e Medici – Fassid (Aipac- Aupi-Simet-Sinafo-Snr); Cisl Medici – Fesmed – Anpo; Ascoti FialsMedici; Uil Fpl Coordinamento nazionale delle aree contrattuali medica e veterinaria. Oltre a temi nazionali, le organizzazioni sindacali ne mettono anche altri di carattere puramente regionale: tra questi il rispetto in tutte le Asst e le Ats degli accordi sottoscritti.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli