Maresciallo si tuffa e blocca spacciatore in acqua

Giovedì 23 aprile durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti dei carabinieri della stazione di Calcio, è stato arrestato un 23enne pregiudicato ed irregolare, domiciliato a Milano, che stava cedendo droga a due acquirenti in un’area a ridosso della sponda del fiume Oglio.

Il giovane, quando si è accorto dell’arrivo dei militari, ha deciso di buttarsi in acqua per raggiungere la sponda opposta del fiume: ma il comandante dei Carabinieri, bile nuotatore, l0 ha raggiunto a nuoto e lo ha fermato. Nelle tasche del giovane i carabinieri hanno trovato 56 grammi di eroina, 13 grammi di cocaina, diverso materiale per la pesatura e il confezionamento delle dosi e 1.780 euro, somma ritenuta provento dello spaccio. I due ignoti acquirenti sono riusciti a dileguarsi. L’arrestato invece è stato portato in carcere a Bergamo.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli