Manifestazione Fratelli d’Italia Bergamo 2 giugno

Il 2 giugno il centrodestra sarà in piazza in tutta Italia per dar voce ai cittadini, alle categorie produttive, ai lavoratori e agli amministratori esasperati da questo governo. A Bergamo Fratelli d’Italia si troverà all’insegna del Tricolore a partire dalle 12 sul Sentierone, all’altezza di Largo Belotti, insieme ai movimenti giovanili Azione Studentesca e Azione Universitaria e Gioventù Nazionale.
Per garantire la massima sicurezza ed il rispetto del distanziamento sociale, ogni circolo di Fratelli d’Italia sarà presente con due soli rappresentanti: il presidente e un amministratore.
Impossibile elencare tutte le categorie dimenticate dal Governo che Fratelli d’Italia si sta impegnando a tutelare, spiegano dal direttivo provinciale di Fratelli d’Italia: i cassaintegrati che non hanno ricevuto alcun bonifico, le partite Iva abbandonate, i medici e gli infermieri illusi dalle promesse non mantenute, i datori di lavoro a rischio di denuncia per infortunio, i lavoratori degli asili e della scuola, i commercianti e gli operatori turistici, gli agricoltori, le famiglie, le forze dell’ordine e i volontari. Alcune proposte concrete per il rilancio sono raccolte in un documento pubblicato sulla pagina Facebook di Fratelli d’Italia Bergamo.
Senza dimenticare tutti i cittadini che hanno visto negarsi i servizi essenziali che dovrebbero essere garantiti dalla Repubblica, come la giustizia, la sanità, l’istruzione, la pubblica amministrazione e le opere pubbliche.
L’unico servizio pubblico che il Governo ha mantenuto in piedi è quello della burocrazia, che ha seppellito cittadini e imprese con norme incomprensibili, contraddittorie, composte da centinaia di pagine e rinvii a leggi e decreti, che in molti cassi hanno portato a sanzioni assurde e tragicomiche.
Nel giorno in cui si festeggia la nascita della Repubblica Italiana e l’elezione dell’Assemblea Costituente incaricata di scrivere la nuova Costituzione, diamo voce alle censure di autorevoli costituzionalisti al Governo e al Presidente del Consiglio, che hanno operato in forza di provvedimenti di dubbia legittimità, esautorando il Parlamento e calpestando i diritti costituzionali dei cittadini.
Consapevoli della nostra forza e rappresentatività politica, oramai attestata sopra il 15%, noi di Fratelli d’Italia saremo in piazza responsabilmente, in attesa di una più grande manifestazione prevista per il 4 luglio: certi che appena sarà possibile votare questa compagine di governo sarà spazzata via dal voto democratico degli elettori.
“Oggi scendiamo in Piazza, in sicurezza, al fianco del Partito con una nostra piccola delegazione – afferma Arrigo Tremaglia, Presidente provinciale di Gioventù Nazionale – per dare voce ad una generazione dimenticata dal Governo Conte, anche in questo momento di crisi: confusione e incertezza su scuola e università, lavoratori precari rimasti senza lavoro, giovani imprenditori e professionisti senza prospettive, oggi siamo qui per loro.”
Daniele Zucchinali
Giuliano Verdi
Fratelli d’Italia – Bergamo

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli