trattore contro la neve

Maltempo:“task force” dei trattori contro la neve

Con l’arrivo della nevicata, si è mobilitata fin dalle prime luci dell’alba la “task force” di circa 50 agricoltori bergamaschi convenzionati con le amministrazioni per assicurare la pulizia delle strade dalla neve e dal ghiaccio, dalla pianura alla collina fino alla montagna.

“Visto che la nevicata era annunciata da giorni erano in preallerta, pronti ad intervenire – sottolinea Coldiretti Bergamo -. Il loro è un servizio importante, un’altra dimostrazione del ruolo svolto dalle aziende agricole per la manutenzione del territorio e la sicurezza dei cittadini quando la neve e il ghiaccio rendono difficili i collegamenti. Il loro intervento è prezioso perché garantisce la viabilità sulla rete stradale, soprattutto nelle zone più marginali, evitando così il rischio isolamento”.

Con trattori utilizzati come spalaneve e spandiconcime adattati per la distribuzione del sale contro il gelo, gli agricoltori si affiancano all’azione dei mezzi delle varie società di servizio che operano sul territorio.

Coldiretti Bergamo sottolinea che gli agricoltori “spazzaneve” possono intervenire grazie alla legge di Orientamento che consente alle pubbliche amministrazioni di stipulare convenzioni con gli agricoltori per lo svolgimento di attività funzionali “alla sistemazione e manutenzione del territorio”, anche attraverso l’utilizzo di mezzi meccanici agricoli. I mezzi agricoli assicurano tempestività di intervento e possono intervenire dove i mezzi industriali sono in difficoltà per le ridotte dimensioni delle carreggiate e per le pendenze dei tracciati stradali. I trattori “spazzaneve” sono poi fondamentali per liberare dall’isolamento le strade di campagna in modo da consentire le consegne quotidiane del latte e la fornitura dei fattori di produzione alle aziende agricole.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli