Malore a Valbondione per una ventitreenne verso il Curò

In Valbondione è scatto l’allarme nel tardo pomeriggio di ieri per i tecnici della Stazione del Cnsas di Valbondione dopo che alle 17:00 la centrale ha contattato le squadre per un intervento per prestare aiuto ad una ragazza di 23 anni che aveva accusato un malore e che non riusciva a proseguire mentre si trovava lungo il sentiero 305 che porta al rifugio Curò. Due tecnici del CNSAS di Clusone con due specialisti di Valbondione sono partiti subito con il fuoristrada ambulanzato e l’hanno raggiunta e hanno valutato le condizioni. Nel frattempo, da Bergamo è decollato anche l’elisoccorso di Areu (Agenzia regionale emergenza urgenza), che però è dovuto rientrare perché le condizioni meteorologiche stavano cambiando in peggio e dunque non si poteva effettuare un intervento in sicurezza. La ragazza è stata comunque stabilizzata e portata a valle con il fuoristrada ed è stata esaminata dal medico dell’équipe sanitaria prima di essere affidata ad una ambulanza, che l’ha infine trasportata all’ospedale di Piario.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli