Chiesa Boario.jpg

Magnificat con Maria a Costa Volpino e Boario

“Magnificat con Maria”, è l’evento musicale e culturale del natale 2018 per la Vallecamonica ed il Sebino. Si tratta di un récital a tema sul “si” pronunciato da Maria all’atto dell’annuncio dell’Angelo che le preannunciava che sarebbe diventata la Madre di Gesù.

Il récital è curato dai Cori Vallecamonica di Darfo e La Pineta di Costa Volpino, con le voci recitanti di Flavia Bettinelli, Mauro Signorato, Cristian Bettoni ed Ezio Nembrini che si alterneranno per dare evidenza ai testi tratti da scritti sacri e profani, laudi poetiche, pensieri e discorsi di Papa Francesco, Giovanni Paolo II, Paolo VI. Il tema musicale che sottolinea le emozioni degli scritti, poetici e legati alla vita ed alla luce che sconfigge la tenebra della notte, è affidato alla maestria di due grandi Cori del territorio, noti ormai ovunque, perché insieme formano un Coro di 50 uomini, frutto del lavoro svolto negli ultimi 5 anni sia nel Coro Vallecamonica che nel Coro la Pineta che ha portato ad un’eccellente fusione musicale e poetica. Sabato 8 dicembre alle 20.45 il “Magnificat con Maria” verrà rappresentato nella Chiesa di Corti S. Antonio a Costa Volpino, come omaggio per il natale che viene e come cordiale saluto al nuovo parroco, Don Enrico Andreoli. Replica domenica 9 dicembre, sempre alle 20.45, a Boario Terme nella Chiesa Madonna delle nevi, per uno speciale benvenuto al nuovo parroco Don Danilo Vezzoli, all’interno del programma dei concerti “Note di Natale”.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

MULINI MACINA CULTURA

Ci accompagnerà fino alla fine di ottobre Mulini Macina Cultura, la rassegna di eventi che ha preso vita in Valle Camonica lo scorso 4 settembre,

Le tante sorprese di un ghiacciaio

L’Università degli Studi di Brescia e in collaborazione con «Umanesimo artificiale» e «Idee di volumi” ha dato vita a un’iniziativa denominata “un suono in estinzione”