Grandi soddisfazioni in casa del Dynamic Trial. Il biker bergamasco Luca Tombini, già campione italiano della massima categoria elite, conquista in Spagna anche il titolo di campione del mondo.

La nazionale azzurra vedeva la presenza nelle prove che dal 14 al 18 agosto si sono svolte in Catalogna, anche di Marco Bonalda nella categoria Elite 20 sempre con la maglia del Dynamic Trial. Insieme a loro Daniele Castellaro nella Senior 26 e Vittorio Brumotti, il famoso inviato di Striscia la Notizia, che l’anno scorso al mondiale vinse nella categoria senior andata quest’anno al biker bergamasco Tombini. La gara si è svolta a circa 100 Km da Barcellona, secondo la nuova formula “one week only” ovvero una manifestazione con più gare ma svolte nel medesimo posto, così da evitare calendari lunghissimi ed altrettanto estenuanti trasferte. Un solo posto, una settimana con due gare per ogni gruppo: Gruppo A e Gruppo B. Il 22enne di Treviolo ha compiuto l’impresa nella categoria senior vincendo entrambe le prove e rifacendosi di quel primo e settimo posto che l’anno scorso lo avevano classificato al terzo posto. Dopo il bronzo e dopo un anno di allenamenti e sacrifici, finalmente è arrivato l’oro mondiale. Il già campione europeo nel 2015 e campione italiano nel 2016 e 2017, ora è laureato campione del mondo e dedica la sua vittoria a tutti coloro che lo hanno sostenuto, famiglia e squadra in primis. Una vittora che porta il nome del Dynamic Trial di Darfo in vetta alle classifiche mondiali. Tradotto: sono gli alteti bergamaschi e camuni, quelli da battere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *