Si terrà sabato 16 aprile, dalle ore 14.30, il pomeriggio di studi dedicato a La Cartografia del Sebino, secondo momento di riflessione condivisa, dopo l’iniziativa dedicata lo scorso anno a Lady Mary Wortley Montagu, sul patrimonio culturale del Sebino.
Il pomeriggio, organizzato dall’Associazione Amici del Tadini in collaborazione con l’Accademia Tadini, sarà suddiviso in due momenti. Inizialmente la tematica al centro della discussione sarà il progetto di valorizzazione del patrimonio culturale del Sebino. A questo proposito, il sindaco di Lovere Giovanni Guizzetti interverrà per illustrare il progetto G16 – di cui è coordinatore – stipulato fra i 16 comuni che si affacciano sul Lago d’Iseo con finalità turistiche e promozionali del territorio. In seguito gli storici dell’arte Monica Ibsen e Federico Troletti, illustreranno il progetto “Le ricerche sul patrimonio culturale del Sebino”, di cui sono a capo.
La seconda parte del Pomeriggio sarà invece dedicata alla cartografia del Sebino. Fra gli interlocutori saranno presenti Emanuela Casti e Renato Ferlinghetti, docenti di Geografia presso l’Università di Bergamo, oltre all’architetto Alberto Bianchi e allo storico Franco Macario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *