Litigio tra padre e figlia con spray urticante

Il padre tenta di entrare nel negozio della figlia con la quale aveva profondi dissidi, lei gli spruzza spray urticante e chiama il 112.

Furibondo litigio terminato in una violenta colluttazione a Desenzano tra padre e figlia in pieno giorno all’interno di un negozio di arredamento di via Garibaldi. Pare che tra i due ci fossero dissidi e conflitti di vecchia data e la situazione è precipitata in pochi attimi. Non appena la donna, titolare dell’attività, ha visto il padre nei pressi del negozio, ha immediatamente tentato di barricarvisi all’interno. L’uomo è entrato con forza, colpendo la donna al volto che nel tentativo di difendersi ha spruzzato lo spray al peperoncino sul volto dell’uomo, e ha chiamato il 112.

L’episodio, che è ancora tutto da chiarire, è stato riportato da Garda Week.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare