Carabinieri Chiari

Lite con sassaiola in pieno centro a Chiari

Lunedì 17 settembre una lite scoppiata fuori da un bar a Chiari ha rischiato di degenerare nel sangue. Il tempestivo intervento dei carabinieri ha evitato il peggio: infatti, prima si è scatenata una sassaiola, poi l’inseguimento a piedi per le vie del centro del paese: tutto sotto gli occhi impauriti dei passanti tra piazza del Granaio e la stazione ferroviaria.

Protagonisti due uomini, uno italiano e l’altro straniero: le scintille tra i due sarebbero scoppiate per futili motivi fuori da un locale. All’origine del diverbio, un presunto raggiro commesso da uno dei due contendenti. Dalle parole agli insulti, infine la sassaiola. I due si sarebbero lanciati alcune piccole pietre – pare dei sampietrini – raccolti per strada. Per fortuna nessun passante è stato coinvolto nello scontro. La coppia di litiganti si sarebbe poi spostata nella zona della stazione, dove è stata raggiunta e bloccata da una pattuglia del Radiomobile di Chiari: i militari hanno messo fine alla zuffa e identificato i due uomini. Per loro, al momento, nessuna conseguenza: se lo riterranno opportuno, saranno loro stessi a presentarsi in caserma per sporgere querela.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Zogno, si chiude la Castagnamo

Domenica 28 a Zogno si conclude con Castagnamo la tredicesima edizione della rassegna gastronomica- culturale Sapori & Cultura inaugurata a inizio ottobre. Un  appuntamento –

Voglia di musica in Valle Camonica

Nascerà la banda musicale giovanile della provincia di Brescia dell’Associazione nazionale bande musicali, Anbima? E’ presto per dirlo, ma ci sono già i presupposti perché