lercio medioevo Gandino

“Lercio Medioevo”, a Gandino la quotidianità di otto secoli fa

Un titolo quantomeno provocatorio, per introdurre una serata dedicata alla quotidianità del popolo otto secoli fa. E’ in programma venerdì 21 settembre a Gandino (ore 20.30 nell’Auditorium mons. Maconi del Centro Pastorale di via Bettera, a due passi dalla Basilica) la conferenza “Lercio Medioevo, realtà o mito?”, tenuta dal ricercatore e storico locale prof. Pietro Gelmi.

L’iniziativa è organizzata dal Gruppo Lumen nato in seno alla Biblioteca Parrocchiale di Gandino e gode del patrocinio dell’Associazione Culturale Il Testimone, della Parrocchia di S.Maria Assunta e della collaborazione del gruppo Amici del Museo.

Verrà proposta un’intrigante carrellata di usi e costumi della vita quotidiana di otto secoli fa, corredata da curiose immagini. “L’idea – spiega Gelmi – è rispondere ad alcune domande che nel tempo sono divenute leggende: si lavavano i nostri lontani antenati, si cambiavano gli abiti sporchi? E con quale frequenza? Dove gettavano i rifiuti o come li riciclavano? Dove espletavano i propri bisogni fisiologici? Cosa e come mangiavano? Quali le conseguenze della scarsa igiene personale e ambientale?”. La serata è ad ingresso libero.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Andamento occupazione nella bergamasca

Rispetto alle previsioni, la fine del congelamento dei licenziamenti non ha provocato gli effetti negativi che preoccupavano gli imprenditori del terziario di Bergamo nei mesi

Natale ad Ambivere

Si avvicinano le feste natalizie e, puntualmente, tornano, per la gioia di grandi e piccini, le belle iniziative organizzate dall’amministrazione comunale di Ambivere, da sempre