Lega un sasso attorno al collo di un gatto e cerca di annegarlo: bloccato e denunciato

L’accaduto vergognoso si è verificato nei giorni scorsi in centro a Rovato, nella zona del quartiere di Capo Rovato. A sventare la tragedia è stata una signora insospettitasi per aver visto un giovane rovatese armeggiare con una corda nelle vicinanze del torrente Carrera, corso d’acqua che attraversa buona parte della cittadina. Oltre alla corda, la signora ha poi notato la presenza di un gattino e a quel punto la rivelazione è stata agghiacciante: il ragazzo aveva legato una corda con un sasso attorno al collo del povero animale per gettarlo nel torrente per affogarlo. Quando la Polizia locale, allertata dalla donna, è giunta sul posto, il micio si trovava già immerso in acqua ma il pronto intervento delle forze dell’ordine ha scongiurato il peggio. L’animale è stato così salvato e riconsegnato all’ignaro proprietario, mentre il giovane attentatore, sentite le testimonianze, è stato identificato e denunciato al’autorità giudiziaria con l’accusa di maltrattamento di animale.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli