Leffe, in un libro la tradizione campanaria del paese

Leffe, in un libro la tradizione campanaria del paese

La tradizione campanaria di Leffe è da oggi raccolta in un volume, per rendere memoria degli storici suonatori che dal 1700 a oggi hanno creato un patrimonio di suoni di campane, per la prima volta trascritti integralmente. Il volume verrà presentato sabato 14 gennaio 2023 alle 20.45 nell’Auditorium dell’Oratorio San Martino. Ben 230 pagine illustrate, corredate da immagini storiche e contemporanee, raccontano uno scorcio permanente della musica delle radici. La pubblicazione esce come supplemento di ‘Antenna’, il bollettino trimestrale della Parrocchia di Leffe. Gli ideatori e autori di questo volume sono Gianni Pezzoli, già sindaco di Leffe, Presidente dell’Associazione Il Mosaico, nonché cultore di tradizioni locali, e Luca Fiocchi, presidente della Federazione Campanari Bergamaschi, che nel corso degli ultimi due decenni ha effettuato sistematiche registrazioni di suoni di campane direttamente dalla cella campanaria e di brani realizzati sulle campanine, nonché recuperando suoni d’archivio dei diversi associati che nel corso degli anni si sono avvicendati e che hanno attivamente contribuito alla ricostruzione dell’ampio ventaglio sonoro che rende assolutamente originale la memoria campanaria di Leffe. Ai citati autori si aggiunge l’importante contributo di Bruna Gelmi, redattrice di ‘Antenna’, autrice di racconti e abile confezionatrice di testi sulla figura degli storici campanari locali. 
Elemento caratterizzante è la messa su pentagramma, curata da Luca Fiocchi, dei brani trasmessi della famiglia Pezzoli, soprannominata dei Bernardì, che dal 1796 al 1946 rivestì l’incarico delle attività di sacristi e campanari del paese. Al repertorio storico per cinque e otto campane trasmesso dai Bernardì, si affianca l’eredità di compositori per campane quali Arturo Zenoni, detto Vapore, Giuseppe Zenoni, detto Pí ’e Fogn, Tarcisio Beltrami, detto Felìs, Luigi Gelmi, detto Caramèla, e altri musicisti presentati nel volume che hanno animato lo scenario campanario dal Secondo Dopoguerra sino ai giorni nostri con una straordinaria creatività melodica, che è stata salvata mettendo per iscritto quanto è potuto arrivare sino ad oggi.
Il volume si compone di due parti. Nella prima si descrive la tradizione campanaria di Leffe con i suoi campanili e le sue campane, per entrare poi, in dettaglio, nell’eredità trasmessa dei singoli suonatori menzionati. Completano questa galleria un’attenta ricostruzione delle feste che venivano celebrate nel corso della prima metà del Novecento sino agli anni ’70 e una ricostruzione dei diversi meccanismi di suono tradizionale delle campane che si sono potuti conservare in forma inalterata. Nella seconda parte troviamo oltre un centinaio di brani per una, due, tre, cinque, otto e dieci campane riportati su pentagramma in un lavoro di trascrizione iniziato nel 2001 e portato avanti gradualmente sino all’odierna pubblicazione. A questo ampio repertorio si affiancano esempi di trascrizioni di brani che venivano eseguiti, tra gli anni ‘70 e gli anni ‘90, dal locale gruppo delle Campanine – nome dei tradizionali risuonatori utilizzati per apprendere ed esercitare i brani d’allegrezza, cioè a carillon – arrangiati per strumenti dotati di quindici risuonatori, dunque al di fuori delle dimensioni del campanile classico.
Il libro vuole essere testimonianza storica tangibile di un patrimonio degno di salvaguardia, strumento per i giovani e per le nuove generazioni che si avvicineranno progressivamente al campanile di Leffe. Ma non solo: si presenta come strumento di lettura della tradizione, attraverso la complessità delle melodie costruite da musicisti non professionisti, sensibili cultori di un’arte musicale che non ha mai conosciuto soluzione di continuità. Il volume verrà presentato come detto sabato 14 gennaio 2023 alle 20:45 presso l’Auditorium dell’Oratorio di San Martino. Verranno proposte l’illustrazione della pubblicazione, memorie dell’esperienza della trascrizione e ricordo dei musicisti, suoni di campane e di campanine, immagini storiche. All’iniziativa hanno collaborato la Parrocchia e il Comune di Leffe, l’Associazione Il Mosaico, aziende e privati che hanno dato un fattivo contributo alla realizzazione dell’opera. Presenteranno la serata gli autori Gianni Pezzoli e Luca Fiocchi. Per informazioni sull’iniziativa contattare: info@campanaribergamaschi.net

Condividi:

Ultimi Articoli