Le fiamme divorano il tetto di una villetta a Esine

Un incendio ha distrutto il tetto e reso agibile una villetta di recente costruzione, dotata di pannelli solari, di via Alboi a Esine nei pressi dell’ospedale: è accaduto attorno alle 10.00 di questo venerdì 28 febbraio.

L’allarme è stato dato dai vicini che hanno notato un fumo particolarmente intenso che usciva dal tetto. Il 112 ha inviato sul posto i Vigili del fuoco di Darfo con un Aps ed un’autoscala, quindi i colleghi di Breno con un Aps ed i vigili del fuoco di Edolo con un Aps ed un’autobotte. Le fiamme, alimentate anche dal forte vento che ieri soffiava anche in zona, hanno divorato metà della copertura per un totale di circa 80 metri quadrati. Le cause del rogo sono ancora al vaglio dei Vigili del fuoco intervenuti sul posto con i Carabinieri della vicina caserma: l’ipotesi più probabile è che le fiamme siano partite dalla canna fumaria forse dopo l’accensione del camino. I proprietari della villetta erano in casa al momento dell’allarme e hanno assistito impotenti alle operazioni di spegnimento. Per avere ragione delle fiamme e bonificare il tetto e l’intero edificio i soccorritori hanno lavorato per oltre tre ore. La villetta è stata dichiarata inagibile ma solo per il piano superiore e per questo la famiglia dei proprietari, composta da padre, madre e due figli, può abitare per qualche tempo nella taverna o nei piani bassi della casa.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli