biglietto

Le ferie (meritate) di Gori? In Australia, il biglietto lo paga CasaPound

Azione di stampo goliardico nel centro città, dove ieri sera martedì 20 marzo al sindaco di Bergamo Giorgio Gori è stato recapitato un maxi biglietto aereo da parte di CasaPound Italia sezione di Bergamo per potersi concedere le (meritate) ferie dopo l’impegno elettorale. «Mentre il nostro attuale sindaco è indeciso se finire il suo mandato da primo cittadino o diventare  consigliere regionale – spiega in una nota CPI Bergamo – la città continua a navigare a vista, con i soliti problemi cronici del traffico, dell’immigrazione e della zona stazione, vera e propria ‘terra di nessuno’ in mano a balordi e microcriminali».

«Offriamo al nostro caro sindaco Gori un viaggio sola andata a Sidney, Australia, perché possa riprendersi dalle fatiche della campagna elettorale e scegliere con tutta calma cosa fare del suo futuro politico, magari confrontandosi con le migliaia di giovani italiani lì presenti a causa di politiche economiche inefficaci. I bergamaschi – conclude la nota di CasaPound Bergamo – gli augureranno un felice soggiorno lontano dalla città, nella speranza di non dover essere più governati part time e ottenere le attenzioni che merita la terza città della Lombardia».


 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare