L’Atalanta non va oltre il pari contro l’Udinese e si allontana dalla vetta

Una trasferta complicata, particolarmente ostica per l’Atalanta allenata da Gian Piero Gasperini. Rimandato il sogno di avvicinarsi in modo consistente alla vetta: la sfida alla Dacia Arena contro l’Udinese finisce 1-1, risultato che non accontenta nessuno viste le polemiche accese da entrambe le parti. Da un lato l’Atalanta, che veniva da un pareggio sfortunato con il Genoa e che voleva accorciare la classifica, dall’altro l’Udinese, che ha da recriminare per alcune decisioni arbitrali dubbie nel finale di gara. Nel mezzo tanta intensità e qualche occasione, soprattutto nel primo tempo.

Nella ripresa l’Udinese ha sofferto meno ed è riuscita a giocare con il cronometro spezzando il ritmo della partita a più riprese. I bianconeri reclamano un calcio di rigore per il contatto Pereyra-Gollini e per la possibile ammonizione per Gosens, che avrebbe fatto saltare al tedesco la sfida di sabato pomeriggio contro il Milan capolista. Tante polemiche, ma alla fine è comunque un punto a testa: la Dea rimane in zona Europa League, mentre i friulani si piazzano a +4 dalla zona retrocessione.

F.M.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli