Lascia la figlia di 3 mesi in macchina e si lancia in una rissa

La monotona serata di quarantena a Gavardo, nella centrale piazza Zanardelli, è stata interrotta da una violenta lite tra tre persone, due uomini ed una donna, che si sono affrontati armati di un bastone, un crick ed un coltello da cucina.

La rissa è stata interrotta dall’arrivo dei Carabinieri di Gavardo con il supporto dell’Aliquota Radiomobile di Salò. Alla base della violenta lite ci sarebbe la mancata restituzione di un prestito di appena 50 euro da parte di un 25enne di Gavardo nei confronti di una coppia di Villanuova sul Clisi, un 33enne ed una 23enne. I tre si sono dati appuntamento in piazza, per discutere circa la restituzione del prestito, giungendo all’incontro tutti preparati, premeditando una risoluzione sommaria della vicenda. Durante la rissa la coppia ha lasciato la figlia di appena tre mesi tranquillamente in auto accanto al luogo dove i tre si sono affrontati. Il tempestivo intervento dei militari ha impedito conseguenze peggiori, la donna aveva ancora in mano l’impugnatura del coltello del quale aveva spezzato la lama durante la lite. I Carabinieri hanno quindi tratto in arresto i tre per il reato di rissa e lesioni aggravate. Sottoposti a rito di convalida in videoconferenza con il GIP di Brescia, il Giudice ha convalidato l’arresto e disposto per tutti e tre l’obbligo di dimora nei comuni di residenza.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli