Lovere Piazza XIII Martiri

L’Alto Sebino diventa set cinematografico per una serie di Sky Germania

Si sono concluse lunedì mattina le riprese cinematografiche sul Lago d’Iseo per la serie tv “Funeral for a dog“, prodotta per Sky Germania dalla società tedesca Flare Entertainment GmbH in collaborazione con Viola Film, società romana responsabile della produzione esecutiva per la realizzazione delle riprese italiane. In un comunicato stampa pubblicato sul Sito del Comune di Lovere, il sindaco Alex Pennacchio e il Vice Sindaco di Solto Collina, Costantino Consoli, hanno rilasciato alcune dichiarazioni sull’argomento. ““Fin da subito abbiamo accolto con entusiasmo la richiesta di Viola Film e messo a disposizione della produzione gli uffici e il personale comunale sia in occasione del sopralluogo che in fase di presentazione di tutte le istanze necessarie ad ottenere le autorizzazioni a poter effettuare le riprese sul lago d’Iseo”.

Lovere non è nuova a questo genere di realizzazioni. Soltanto pochi anni fa, infatti, altre riprese televisive erano state effettuate nel borgo antico per il film “Respiri” con l’attore Alessio Boni. Allo stesso modo, l’Amministrazione comunale di Solto Collina ha molto apprezzato il gradimento espresso dal regista, dagli sceneggiatori e tutto lo staff di professionisti alla vista della location di San Defendente sul monte Greno. La scelta di girare parte delle scene sul Lago d’Iseo è stata presa su suggerimento dei registi che, dopo mesi di visite in tutti i laghi prealpini italiani, hanno individuato il Lago d’Iseo come ambiente ideale. Le riprese della serie televisiva proseguiranno nei prossimi mesi in Germania, Brasile, Colombia, Stati Uniti e Finlandia.

“Funeral for a dog” racconta la storia di uno scrittore solitario, Dirk Svensson, senza figli e autore di un best seller per bambini che, in seguito ad eventi misteriosi, si ritira a vita privata su un lago del Nord Italia. La sua vita scorre tranquilla insieme al suo cane a tre zampe sino a quando incontra il giornalista freelance Daniel Mandelkern, inviato in Italia per intervistarlo.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli