Farisoglio.jpg

La Vallecamonica piange Sandro Farisoglio

E’ morto nella notte tra mercoledì 15 e giovedì 16 gennaio nel reparto Hospice dell’Ospedale di Esine Sandro Farisoglio, 39 anni, Sindaco di Breno per due mandati, Presidente di Comunità montana e Bim di Vallecamonica dal 6 agosto 2019. Ha combattuto fino all’ultimo contro il tumore che non gli ha lasciato scampo.

Nato nel 1980 a Breno, dove attualmente risiedeva, sposato con Elena da novembre 2019, con una bambina di pochi mesi. Dopo aver conseguito la laurea in Giurisprudenza, si era abilitato alla professione di Consulente del lavoro. Praticava enduro ed era Vigile del fuoco volontario. Dal 2006 al 2009 aveva ricoperto l’incarico di vicepresidente della Proloco di Breno; dal dicembre 2007 ha iniziato la sua attività come Vigile del fuoco volontario, operativo presso il Distaccamento di Breno, Comando provinciale dei Vigili del fuoco di Brescia. Nel 2009 si candida alle elezioni amministrative del Comune di Breno per l’elezione diretta del Sindaco e del consiglio comunale con una lista civica: viene eletto con ampi consensi e successivamente viene riconfermato in secondo mandato nel 2014. Il 6 Agosto 2019 i 40 Sindaci della Comunità Montana di Valle Camonica e dai 47 Sindaci del Consorzio BIM lo eleggono Presidente dei due enti. Ma da qualche mese un tumore particolarmente difficile da trattare ha iniziato a minare la sua forte fibra, fino alla conclusione di questa notte. La Vallecamonica, i Comuni, gli Amministratori, i tanti che lo hanno conosciuto in queste ore hanno iniziato il triste pellegrinaggio per recare conforto alla famiglia, a Elena e alla loro bambina, al papà e alla mamma, al fratello e alle sorelle. Il funerale si svolgerà venerdi 17 gennaio alle 15,00 in Duomo a Breno.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli