Vallecamonica

La Valle Camonica si scopre “a passo lento”

Aiutare la comunità a evolvere verso modelli socialmente, ambientalmente ed economicamente sostenibili. Un 2019 definito dall’ex Ministro dei Beni culturali e turismo “l’anno del turismo lento e sostenibile”. Con queste idee e questi obiettivi la “Fiera della Sostenibilità nella natura alpina”, giunta all’ottava annata, propone un mese ricco di iniziative promosse dalla Comunità Montana di Valle Camonica, nei paesi della Valle medesima. Una rassegna di eventi da vivere “a passo lento”. Primo appuntamento del calendario, sabato 8 giugno a Breno, per parlare del fiume Oglio tra infrastruttura idraulica e giardino. A seguire sabato 15 a Edolo per la gestione sostenibile delle foreste e sabato 22 a Bienno per i Cammini di Valle Camonica. Non solo eventi di sostenibilità, occasioni di approfondimento di progetti in atto, ma anche occasioni per vivere il territorio in maniera “lenta”e sostenibile, come ad esempio gli incontri nel weekend di sabato 29 e domenica 30 giugno alla scoperta dei boschi ed alpeggi della Valsaviore in bici. Il 23 giugno giornata dedicata al “Fly Fishing Day” con pesca a mosca no kill nelle Valli di Sant’Antonio e poi visita all’incubatorio. Ogni domenica del mese di giugno l’osservatorio faunistico del lago Aviolo predisporrà esperti biologi, guardie ecologiche e naturalisti per osseravere la fauna selvatica dell’habitat. Protagonista dell’iniziativa, la tematica che sta a cuore a tutti quest’anno: il cambiamento climatico. Proprio su questo tema ci sono in programma attività come il festival Solstizio d’Erbanno il 21 giugno ed il convegno sulle foreste del 15 giugno. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito www.fierasostenibilita.parcoadamello.it.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli