La Scuola a Bienno conclude il percorso contro il cuyberbullismo

L’Istituto comprensivo di Bienno ha concluso il suo lungo percorso di conoscenza e sensibilizzazione di studenti, insegnanti, famiglie, educatori sul tema del cyberbullismo (Nella foto: Il pm Ambrogio Cassiani parla ai ragazzi).

Gli incontri si sono svolti durante l’anno scolastico al mattino con gli studenti ed alla sera con genitori e soggetti educatori. Il lungo e delicato percorso ha coinvolto molte figure professionali e tecniche e nell’incontro conclusivo al teatro S. Giovanni Bosco di Bienno ha visto assieme giudici, avvocati, forze dell’ordine, psicologi ed educatori. In concreto, a Bienno così come in altre sedi, è stato illustrato e proposto i percorso “Dall’errore al progetto rieducativo” che sta ottenendo importanti risultati pratici sia nella scuola che nelle famiglie e nel carcere minorile. Anche l’avvocato che si occupa principalmente di difesa d’ufficio dei minori presso il tribunale di Brescia sottolinea l’importanza della famiglia che spesso nega a sé stessa il problema legato al comportamento anomalo del figlio. Dall’incontro conclusivo tenutosi a Bienno è emerso in modo chiaro che le agenzie educative, dalla famiglia alla società, devono agire insieme, creare quella rete condivisa di conoscenze, competenze e responsabilità al servizio totale dei ragazzi.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli