La luce di Gimondi illumina il trofeo 2021

Il prossimo 9 maggio 2021 segnerà non solo il ritorno della Granfondo Internazionale Felice Gimondi Bianchi dopo un anno di pausa forzata, ma sarà anche il primo appuntamento della competizione granfondistica bergamasca senza il Campione di cui porta il nome. La 24.ma edizione si presenta come un momento ricco di significati, un’occasione di ripartenza per Bergamo e per il movimento ciclistico locale.

La figura di Felice Gimondi verrà ricordata anche attraverso il trofeo della GF Gimondi Bianchi 2021, realizzato come da consolidata tradizione dal Maestro Antonino Rando, scultore e orafo bergamasco famoso in tutto il mondo. Al centro del bassorilievo in bronzo campeggia un sole a simboleggiare la luce della vita di Gimondi e il lustro che la sua carriera ha saputo dare all’Italia intera. In basso le tre divise con cui il Campione di Sedrina ha gareggiato dal 1965 al 1979 mentre ai lati sono presenti altre undici maglie con le braccia alzate, simbolo dei più importanti successi della carriera.

Il trofeo – come avviene dalla prima edizione della Granfondo – è stato realizzato nello studio-laboratorio di Rando ad Almé (Bergamo) attraverso la tecnica della cera persa. Studiata con l’organizzatore dell’evento Giuseppe Manenti, l’iconografia in bronzo misura 25cm x 25cm e ha un peso di oltre 4,5 kg. “Rispetto alle passate edizioni – spiega il Maestro Antonino Rando -, abbiamo cercato di rappresentare non un momento della vita di Gimondi, ma riassumere la sua intera carriera. Il sole al centro simboleggia come l’esistenza di Felice Gimondi sia stata piena di luce per sé e per chi gli era intorno”.

Con lo stesso disegno e la stessa grafica verranno realizzate anche le medaglie in argento e quelle per tutti gli atleti che termineranno la gara. Nel corso delle edizioni la medaglia è diventata un elemento iconico della Granfondo Gimondi-Bianchi per raccontare la passione per il ciclismo e per Felice Gimondi, premiando l’impegno dei partecipanti nel raggiungimento di un traguardo personale.

Come per le passate edizioni sono confermati i percorsi che hanno reso celebre la Granfondo Gimondi con i tre classici “corto”, “medio” e “lungo”, rispettivamente di 89,4 km128, 8 km e 162,1 km, tracciati personalmente da Felice Gimondi.

COME ISCRIVERSI ALLA GRANFONDO GIMONDI-BIANCHI 2021

Tutti gli appassionati possono iscriversi alla 24.ma edizione della Granfondo Gimondi – Bianchi compilando l’apposito form sul sito della manifestazione www.felicegimondi.it, o recandosi presso gli uffici organizzativi della GMS in Via G. Da Campione, 24/c – 24124 Bergamo (tel. +39 035.211721).

Per informazioni: GMS Asd, info@felicegimondi.it, tel. +39 035.211721.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Interventi in alta montagna

Durante il servizio di guardia attiva, predisposto durante la manifestazione sportiva Adamello Ultra Trail, ci sono stati diversi interventi e attivazioni per il Soccorso alpino