sentieri

La Lombardia avrà il suo «Codice dei Sentieri» L’approvazione definitiva il 14 febbraio

 

La legge servirà a normare la rete escursionistica definendo i percorsi, creando un catasto, chiarendo le competenze dei vari enti gestori e programmando la manutenzione e la creazione di nuovi sentieri.

È con grande soddisfazione che apprendiamo del via libera dato all’unanimità al progetto di legge sui sentieri da parte della commissione consiliare Cultura, Istruzione, Formazione, Comunicazione e Sport. L’assenza di voti contrari dimostra l’importanza del lavoro che abbiamo svolto e dell’opera di ascolto messa in campo. Grazie davvero a tutti”. L’ha detto Antonio Rossi, assessore regionale allo Sport e alle Politiche per i giovani, dopo il via libera della commissione al progetto di legge sulla rete escursionistica lombarda.

“Con questa proposta, per la prima volta – ha spiegato l’assessore –, dotiamo la Lombardia di un vero e proprio ‘Codice dei sentieri’, una legge per normare la rete escursionistica definendo i percorsi, creando un catasto, chiarendo le competenze dei vari enti gestori e programmando la manutenzione e la creazione di nuovi sentieri. Siamo soddisfatti che i consiglieri regionali abbiamo dato un via libera all’unanimità”.

“Quello che abbiamo cercato di fare – ha concluso l’assessore Rossi – è, infatti, ascoltare tutti, dalle forze politiche alle associazioni e alle professioni di montagna. Ora aspettiamo l’approvazione definitiva del Consiglio il 14 febbraio per dotare il nostro territorio di uno strumento necessario per la valorizzazione turistica e culturale delle nostre montagne”.

 


 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli