La Città di Darfo Boario Terme regala la Costituzione ai neo maggiorenni.

Diciotto anni, un compleanno importante che merita di essere festeggiato in maniera speciale. Per questa ragione, l’Amministrazione Comunale di Darfo Boario Terme ha deliberato nei giorni scorsi di omaggiare i neo diciottenni con una copia della Costituzione e con la tessera della Biblioteca.

“Quello del diciottesimo anno è un compleanno che segna il passo nella vita delle persone -commenta il Primo Cittadino, Ezio Mondini– Infatti, diventando maggiorenni, si acquisiscono libertà e responsabilità che prima erano sotto l’egida degli adulti. Un cammino di crescita di giovani donne e uomini, di cittadine e di cittadini responsabili”.

Un richiamo alla consapevolezza del proprio agire che diviene ancora più significativo in considerazione del particolare momento storico che stiamo vivendo.

“Da un punto di vista sanitario pare si stiano arginando i danni che la pandemia ha provocato -aggiunge il Sindaco Mondini– Ma la vera sfida, ora, è superare gli altri effetti, anzitutto sociali, che essa ha prodotto: fragilità, disagio, solitudine molto diffuse proprio tra i giovani. A loro viene richiesto di consolidare le basi della loro vita: abbiamo ritenuto, quindi, che la Costituzione che ha ispirato i loro coetanei del dopoguerra, sia un validissimo riferimento”.

Ogni cittadino darfense che diventa (o è diventato) maggiorenne nel 2021 potrà, quindi, recarsi in Biblioteca e ritirare un duplice omaggio: il testo della Carta Costituzionale e formalizzare l’iscrizione a Biblioteca e Videoteca.

“La nostra Costituzione è il fondamento della società: è un programma, un ideale, una speranza – dichiara Giacomo Franzoni, Assessore alla Cultura della Città di Darfo Boario Terme– Ma affinché i valori in essa contenuti siano realizzati è indispensabile che siano conosciuti, capiti, condivisi. I principi di uguaglianza, di solidarietà, di democrazia potranno essere vivi solo se attuati da cittadini consapevoli e responsabili”.

“La nostra Costituzione è il frutto della nostra storia, del pensiero che si è formato in questi millenni, del percorso che ci ha condotti fin qui -continua l’Assessore Franzoni- Per questo, abbiamo voluto regalare ai ragazzi anche la tessera della Biblioteca, poiché lì troveranno i saperi, i pensieri e potranno scoprire un laboratorio per crescere, un luogo dove capire chi essere e quale strada intraprendere”.

A partire dalla celebrazione della Festa della Repubblica, il prossimo 2 giugno, i neo maggiorenni inizieranno a ricevere la lettera firmata dal Sindaco Ezio Mondini e dal Presidente del Consiglio Comunale Riccardo Bonù con la quale potranno recarsi in Biblioteca ed avere i loro regali.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli