Zinmgaretti.jpg

La Bergamasca sceglie Zingaretti ma tifa anche Martina

Affluenza sorprendente ai seggi bergamaschi per le primarie deò PD: 19.738 nella Bergamasca si sono recati alle urne per scegliere il nuovo segretario nazionale del PD. Nicola Zingaretti, governatore della Lazio a livello nazionale è arrivato quasi al 65% e a Bergamo e provincia al 54% (63% solo a Bergamo città dove i votanti sono stati circa 300 in più rispetto alla tornata del 2017), staccando nettamente l’avversario bergamasco Maurizio Martina fermo al 34% e Roberto Giachetti al 11%.

Il segretario provinciale bergamasco Davide Casati è soddisfatto: l’affluenza di questa consultazione ha infatti raggiunto, in Bergamasca, i numeri delle scorse Primarie del 2017, con circa 20 mila votanti. Sono stati i 1000 volontari ad allestire e gestire ben 106 seggi. Un dato sorprendente a favore di Zingaretti in Bergamasca che non si aspettava nemmeno il senatore Antonio Misiani, suo sostenitore: il successo di Nicola Zingaretti, anche in provincia di Bergamo, è nettissimo e inequivocabile. Anche la deputata Elena Carnevali, sostenitrice di Martina, ha festeggiato il risultato positivo per Zingaretti perché quello che conta è la positiva partecipazione in Bergamasca. Allo spoglio in Bergamasca era presente anche Renato Sarli, portavoce di Giachetti a Bergamo che sostiene l’importanza, ora, di rimanere tutti uniti:

ECCO I DATI DEFINITIVI A BERGAMO E PROVINCIA

Votanti in provincia (compresa la città di Bergamo) 19.738

Zingaretti 10.763 (54,87%)

Martina 6.695 (34,13)

Giachetti 2.158 (11,00)

Schede nulle 46, bianche 76

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli