L’Oratorio per Davide e Andrea

L’Oratorio dedicato a Davide e Andrea, i due fratellini di Ono San Pietro uccisi dal padre il 13 luglio 2013, ora sta diventando realtà.

In questi giorni è stato aperto il cantiere, sono state posizionate le impalcature, è stata innalzata la grande gru ed i volontari hanno provveduto a svuotare la ex-cappellania. A fine anno è prevista la conclusione del primo lotto di lavori.

Serve però ancora tanta generosità: il parroco lancia l’appello per la sottoscrizione. Il costo complessivo dell’opera è di 500.000 euro; la bontà di tanta gente ha già raggiunto l’importante cifra di 108.000 euro, sufficienti ,con un ulteriore contributo della curia di Brescia, a completare il primo lotto dell’opera che consiste nella parte strutturale generale, negli interni e nel tetto, zona che potrebbe essere completata entro dicembre 2016.

Il secondo lotto, che vede la realizzazione delle aule e della parte abitativa, ed il terzo con gli impianti e gli esterni potrebbero essere completati entro il 2017. L’impresa e gli artigiani che sono al lavoro per il nuovo oratorio sono del paese di Ono San Pietro; ora serve ancora un gesto di generosità da parte di privati, di aziende e di istituzioni.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare