L’eredità di The Floating Piers, 20 milioni per tre anni Protocollo d’intesa per i Comuni del Sebino


Abbiamo approvato uno schema di protocollo d’intesa con i Comuni del Sebino per cofinanziare interventi di promozione, riqualificazione, infrastrutturazione e valorizzazione turistica di quest’area nel dopo The Floating Piers del valore di oltre 20 milioni di euro per i prossimi tre anni. Regione Lombardia si impegna a reperire 10 milioni di euro e altrettanto faranno gli enti locali coinvolti“. È quanto ha annunciato stamane l’assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia Mauro Parolini, al termine della seduta di Giunta. Un atto proposto di concerto con gli assessori Simona Bordonali (Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione) e Viviana Beccalossi (Territorio, Urbanistica, Difesa del suolo e Città metropolitana).

LAVORO CON I COMUNI – “Grazie all’impegno del presidente Maroni e al lavoro che ho svolto, su sua delega, con i Comuni in questi mesi per individuare gli interventi prioritari – ha aggiunto l’assessore – compiamo oggi un passo concreto molto importante per raccogliere e consolidare l’eredità che ha lasciato la passarella di Christo su questo territorio. I Comuni del Sebino hanno saputo mettersi in gioco, comprendendo che la grande opportunità di The Floating Piers richiede impegno costante e capacità di mobilitare anche risorse private”.

ANNO DEL TURISMO – “Dopo il successo internazionale testimoniato dai numeri dei partecipanti e dalla grande popolarità che questo territorio ha ottenuto in tutto il mondo – ha concluso Parolini – avevamo di fronte due grandi sfide da affrontare: rafforzare la grande unità di intenti e le sinergie istituzionali che si sono sviluppate attorno alla passerella e garantire lo sviluppo di un’offerta turistica più strutturata. Con questo provvedimento, al termine di un anno completamente dedicato al turismo, raccogliamo queste sfide e iniziamo un cammino concreto per consolidare il salto di qualità di questa area turistica, che ha già dimostrato di saper mettere in campo competenze adeguate”.

VALORIZZAZIONE DELLE ECCELLENZE – “Ancora una volta – ha sottolineato Viviana Beccalossi – Regione Lombardia conferma di saper valorizzare le eccellenze dei territori non a parole ma con fatti concreti. Dopo il finanziamento di 180.000 euro a favore del ripristino dell’immobile ‘le Palafitte’ a Sulzano, che presto potrà ospitare mostre ed eventi culturali, oggi ci impegniamo per proseguire il grande lavoro che grazie a ‘The Floating Piers’ ha fatto del lago d’Iseo un punto di riferimento internazionale. Da bresciana e da assessore regionale sono orgogliosa di questa attenzione da parte della Giunta Maroni nei confronti di un’area geografica che ha tantissimo da offrire e che va giustamente sostenuta e valorizzata”.

AZIONI CONCRETE PER IL TERRITORIO – “Proponiamo azioni concrete per valorizzare il territorio del Sebino – ha precisato Simona Bordonali – e promuovere iniziative che ne facciano conoscere le bellezze. Abbiamo lavorato e investito molto in occasione di Floating Piers ottenendo risultati straordinari ed è un dovere per noi non disperderli dopo un anno. Ringrazio tutti i sindaci che hanno collaborato lo scorso anno e continuano a collaborare per fare rete nell’interesse del nostro territorio”. I Comuni coinvolti saranno: Iseo, Marone, Monte Isola, Paratico, Pisogne, Sale Marasino, Sulzano, Castro, Costa Volpino, Lovere, Parzanica, Predore, Riva di Solto, Sarnico, Solto Collina, Tavernola Bergamasca.

 


 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Andamento occupazione nella bergamasca

Rispetto alle previsioni, la fine del congelamento dei licenziamenti non ha provocato gli effetti negativi che preoccupavano gli imprenditori del terziario di Bergamo nei mesi

Natale ad Ambivere

Si avvicinano le feste natalizie e, puntualmente, tornano, per la gioia di grandi e piccini, le belle iniziative organizzate dall’amministrazione comunale di Ambivere, da sempre