L’Anas interviene sulla 42 e sulla 39

L’Anas ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale di questo mercoledì 27 aprile l’esito delle gare d’appalto per complessivi 15 milioni di euro destinati alla manutenzione della pavimentazione e della segnaletica orizzontale su tutte le strade statali della Lombardia nel prossimo triennio.

L’iter per l’affidamento dei lavori, che rientrano nel progetto Anas #bastabuche, è stato attivato mediante la procedura di Accordo Quadro (Art.59 comma 4 del D.Lgs. n.163/06) che garantisce la possibilità di eseguire i lavori con rapidità nel momento in cui si manifesta il bisogno, consentendo risparmi di tempo e una maggiore efficienza. Nel dettaglio, il primo esito di gara riguarda le strade statali 42 ‘del Tonale e della Mendola’, 45bis e ter ‘Gardesana Occidentale’, parte della strada statale 39 ‘del Passo di Aprica’ da Corteno Golgi a Edolo. L’appalto è stato affidato all’impresa Beozzo Costruzioni s.r.l. di Villa Bartolomea in provincia di Verona. I lavori interesseranno vari punti delle tre statali e sulla statale 39 i lavori saranno a seguito dell’intervento di manutenzione straordinaria, in corso a Corteno Golgi, e sulla statale 42 il primo intervento, che sarà effettuato a partire da giugno, sarà nel tratto di Darfo Boario e segue a quello straordinario dell’importo di 110 milioni di euro realizzato tra il chilometro 72 ed il chilometro 76 tra Darfo sud e Boario nord subito dopo le efstivitò apsquali in un tratto di 42 molto ammalorato. I lavori di asfaltatura, tanto attesi sulla statale del Tonale, in particolare tra Darfo Boario e Esine e tra Edolo e Vezza d’Oglio– come annunciato in recenti incontri a Edolo e Breno con Anas, Comuni ed Enti comprensoriali – hanno un cronoprogramma complessivo triennale e richiedono massicci interventi.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli