Karen Mok ambasciatrice di cultura e spettacolo

Ricevuta a Via Tasso dal presidente Rossi e dal sindaco Gori. Per lei l’omaggio dell’Atalanta Calcio: una maglia personalizzata, poi la visita in città alta con Albano.

Fan in delirio e decine di fotografi, bergamaschi e cinesi, hanno “invaso” questo pomeriggio il Palazzo di via Tasso per la visita di Karen Mok, famosa pop star cinese che ieri sera per la prima volta si è esibita in Italia, a Milano.

Ad accoglierla il presidente della Provincia Matteo Rossi, l’assessore regionale alle Culture, Identità e Autonomie Cristina Cappellini, il sindaco di Bergamo Giorgio Gori e Gianmaria Vavassori in rappresentanza dell’Atalanta, che ha voluto donare all’artista una maglia personalizzata. Era presente anche una delegazione di giornalisti cinesi che sta seguendo l’artista nelle sue esibizioni in tutto il mondo.

Per la speciale occasione il presidente Rossi ha voluto dare a Karen Mok un riconoscimento istituito appositamente per lei: una fascia personalizzata con i colori della Provincia giallo e rosso e una targa che la riconosce come “Ambasciatrice della cultura e dello spettacolo a nome dei bergamaschi”. “Siamo molto felici di avere qui oggi un’artista di questo calibro – ha detto Rossi – Bergamo è una provincia dalle fortissime tradizioni musicali, sia perché ha dato i natali ha molti illustri musicisti, sia per averli ospitati”.

Dopo l’accoglienza nel Palazzo provinciale, la visita di Karen Mok è proseguita con un giro nel borgo di Città Alta, per il quale si è unito anche l’artista italiano Al Bano.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli