Iseo: arrivederci Christo!

L’evento di The Floating Piers si è rivelato, a conti fatti, un importantissimo spot per l’intero territorio del Sebino, della Franciacorta e della Vallecamonica. Ecco perché, a poco più di tre mesi dalla chiusura della passerella più famosa del mondo, l’amministrazione comunale di Iseo intende “salutare” l’artista artefice di questo grande successo: “Arrivederci Christo” vuole essere anche un modo per augurarsi prosperità turistica per gli anni a venire. Diversi gli appuntamenti predisposti per l’evento, che si terrà sabato 15 ottobre: alle 10.30 ci sarà un incontro pubblico in cui il primo cittadino iseano Riccardo Venchiarutti presenterà i “dati” riguardanti The Floating Piers nel suo comune. Quanto indotto, in termini economici, è riuscito a portare l’evento. Alle 17, all’interno dell’Arsenale, ci sarà invece la cerimonia di chiusura della mostra “Catching the Landscape”, alla presenza di Wolfgang Volz, il fotografo che da anni segue il maestro bulgaro, e ne ritrae le opere e le iniziative. Infine, il pubblico, potrà visitare l’altra esposizione, proposta dal Gruppo Iseo Immagine, con gli scatti realizzati durante il periodo (18 giugno – 3 luglio) in cui la passerella arancione fu aperta ai “camminatori del Lago d’Iseo”. 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare