Carabinieri nella notte

Operaio 50enne morto per overdose a Lovere

Sarà eseguita l’autopsia sul 50enne morto a Lovere per overdose.

È stata disposta dal pm Fabio Pelosi l’autopsia su un 50enne operaio camuno morto nella notte domenica 24 e lunedì 25 a Lovere. L’uomo, mentre si trovava sul lungolago, con un 30enne bresciano e un 40enne bergamasco e avrebbe assunto una dose di popper: il metodo di assunzione è stato per via digestiva (il 50enne l’ha ingerita anziché inalarla). Probabilmente la dose era anche elevata e per via digestiva gli sarebbe stata fatale. Era stato trasferito d’urgenza in ospedale a Lovere dove è morto per overdose. I due che erano con lui verranno iscritti nel registro degli indagati come persone informate dei fatti.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare