Investito da una ruspa: grave un operaio di Valbondione

Investito da una ruspa in Valsassina. Grave 47enne di Valbondione

Un operaio di 47 anni, residente a Valbondione, è rimasto gravemente ferito nella tarda mattinata di ieri, martedì 25 agosto, mentre si trovava sul posto di lavoro a Margno, in provincia di Lecco. L’uomo, che lavora come stagionale in un’azienda, è stato investito dal movimento di una piccola ruspa, ferendosi in modo serio al bacino, ad una gamba e alla testa. Secondo le ricostruzioni, sembra che il mezzo stesse operando per livellare un terreno dove era stato da poco interrato un tubo destinato alla raccolta dell’acqua piovana. Dopo essersi allontanato un momento, tornando l’operaio si sarebbe inavvertitamente messo alle spalle della ruspa che, eseguendo un movimento all’indietro, lo avrebbe investito con un cingolo. Immediato l’allarme. L’uomo è stato ricoverato in codice rosso all’ospedale Niguarda di Milano, dove si trova adesso in prognosi riservata.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Continua la lotta al pesce siluro

Nella Riserva Naturale delle Torbiere del Sebino tornano gli interventi mirati al contenimento del pesce siluro. Regione Lombardia ha finanziato il nuovo progetto messo in