ambulanza di notte

Intrevento delicato a Ossimo per soccorrere un 17enne

A Ossimo nella serata di domenica 11 giugno un ragazzo di 17 anni, salito sul tetto della sua abitazione, ad un’altezza di circa 12 metri, ha minacciato di gettarsi nel vuoto.

I familiari hanno richiesto aiuto e sul posto sono giunti i Vigili del fuoco, i Carabinieri e il sindaco Farisè, che ha seguito il delicato intervento di soccorso. Anche da Brescia è partita una squadra di Vigili del Fuoco dotata di strumenti e attrezzature da utilizzare in questi casi, ma quando è arrivata a Ossimo i colleghi e due Carabinieri del Radiomobile di Breno erano riusciti, parlando con il ragazzo, a fermarlo in tempo prima che potesse cadere. Quindi il giovane è stato affidato ai sanitari del 118 che hanno provveduto a tranquillizzarlo e a portarlo in ospedale a Esine, dove è stato ricoverato. Non si conoscono le ragioni che hanno spinto il giovane ad intraprendere un gesto simile.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Malegno: una panchina per Regeni

Il caso Regeni ha scosso tutt’Italia e cinque anni dopo il rapimento del giovane ricercatore, Malegno inaugura una panchina gialla, simbolo della giustizia. Sul legno