carabinieri brescia

Insulti e maltrattamenti, madre minacciata dal figlio con un coltello sporge denuncia

Dopo anni di insulti e maltrattamenti, culminati con un’aggressione fisica, la madre di un 55enne artigiano con seri problemi di alcolismo si è decisa a denunciare il figlio. Qualche tempo fa, a seguito appunto dell’aggressione, la 79enne di Paratico aveva già riportato 15 giorni di prognosi, ma dopo l’ulteriore aggressione con un pugnale ha deciso di presentarsi ai Carabinieri di Capriolo per sporgere denuncia.

Nel corso dei mesi i Carabinieri si erano già recati presso l’abitazione di Paratico in cui vivono soltanto madre e figlio, proprio per le segnalazioni della donna che comunque non aveva mai voluto formalizzare una denuncia. Dopo l’ultimo episodio, seguito dalla denuncia, i Carabinieri hanno disposto la perquisizione domiciliare. Sono stati rinvenuti il pugnale con cui la madre è stata minacciata, altre numerose armi bianche e una pistola calibro 7.65 non registrata e di provenienza clandestina con 49 proiettili da guerra. L’uomo dovrà rispondere a maltrattamenti in famiglia, detenzione di arma clandestina, detenzione abusiva di munizioni e varie armi bianche. Per lui è stato disposto il carcere in attesa del progetto.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli