Foto CC. Bganolo mella

Ingegnoso sistema di spaccio scoperto a Flero

I Carabinieri di Bagnolo Mella hanno arrestato a Flero, nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacente del tipo cocaina.

L’albanese 31enne a Flero aveva una fiorente attività di spaccio che consisteva nel prendere in affitto autovetture nuove, ricavare un vano sotto il piantone dello sterzo dove nascondere la cocaina ed effettuare un servizio di consegna itinerante per i propri clienti, che venivano fatti salire a bordo dell’auto e solo durante una gita per le vie del paese di Flero cedeva la cocaina per poi riaccompagnarli in altro luogo. Ma i Carabinieri di Bagnolo Mella sono però riusciti a bloccare l’autovettura mentre circolava con a bordo un cliente. Al termine del controllo i carabinieri hanno recuperato 14 dosi di cocaina per un totale di 8 grammi e circa 1000 euro in contanti. Il cliente veniva segnalato alla Prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti mentre l’albanese trascorsa la notte in caserma, è stato accompagnato presso il Tribunale di Brescia per la convalida dell’arresto. Dopo la convalida, è stato veniva liberato in attesa del processo.

 

 

 

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare