Individuato l’aggressore della donna picchiata a Brescia alla guida di un autobus

E’ un cittadino immigrato l’aggressore della donna di 35 anni, autista di un autobus di Brescia Trasporti che stava guidando un bus lungo la linea 16 sabato 9 aprile a S. Polo.

Attorno alle 18.00 nei pressi di un incrocio, il mezzo pubblico ha rischiato di fare un incidente con una Bmw a causa di una mancata precedenza, ma fortunatamente tutto si era risolto con un paio di strombazzate reciproche. L’autista della BMW, però, non contento dello scampato incidente, ha atteso l’autobus alla fermata e quando ha visto la donna al volante fermarsi, le si è scagliato contro, prima con parole e urla, poi con pugni e calci. Il pestaggio si è concluso quando alcuni avventori di un bar si sono accorti della situazione, e sono intervenuti difendendo la donna che, ricoverata alla Poliambulanza, ha passato una notte in osservazione e ha riportato la rottura del naso, di un dito, dell’osso orbitale e di alcuni denti. Il picchiatore, dopo una serie di indagini lampo della squadra Mobile, è stato identificato e denunciato per lesioni gravi.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli