Incendio con boato di una cabina elettrica a Pisogne

Domenica 19 aprile a Pisogne poco dopo le 12.30 un guasto alla centralina elettrica che ha provocato un forte boato udito distintamente a distanza di centinaia di metri ha scatenato il panico nella località “Minime”: la gente è uscita in strada temendo il peggio dopo che da un traliccio sono esplose diverse scintille, che hanno scatenato un piccolo incendio, e contemporaneamente è saltata la corrente in tutte le case.

Le fiamme si sono circoscritte all’area del traliccio che improvvisamente è esploso: probabilmente un sovraccarico di tensione ha provocato il guasto alla centralina che eroga l’energia elettrica in tutto il quartiere, provocando una forte deflagrazione, i cui danni sono stati fortunatamente contenuti, ma con un improvviso balzo di tensione e il successivo blackout. Ci sono volute ore di lavoro da parte della squadra dei tecnici intervenuta sul posto per ripristinare la linea elettrica e far tornare il quartiere alla normalità. Sul posto, allertati dagli stessi residenti, sono arrivati in emergenza e a sirene spiegate i Vigili del Fuoco di Darfo Boario Terme, con il supporto dei Carabinieri di Pisogne e della Polizia Locale.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli