In Valle Camonica treni a idrogeno nel 2023

“La Valcamonica sarà la prima “Hydrogen Valley” italiana, grazie ad una viabilità ferroviaria con motrici ad idrogeno, con emissione zero, che saranno consegnati entro il 2023 per sostituire i 6 treni diesel della tratta Brescia-Iseo-Edolo”. Ad annunciarlo il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, che attraverso la sua pagina social ha ribadito come la mission della mobilità in Lombardia stia andando “verso un sistema ecosostenibile, la scelta di questi nuovi treni è un passo a tutela del pianeta”.

Tra tre anni la Valle Camonica, il Lago d’Iseo e Brescia saranno le prime località italiane ad avere una nuova linea ferroviaria ad idrogeno, quindi a zero emissioni. La prima “smart land italiana dove ‘progettare la Lombardia post Covid“, come l’ha definita Fontana.

Un salto nel futuro dell’economia circolare. Il presidente di Fnm, Andrea Gibelli, ha dettagliato come segue il progetto H2iseO: 6 treni ad idrogeno entro il 2023, altri 8 entro il 2026 e l’idea di estendere la tecnologia anche per 40 bus camuni di Fnm autoservizi entro cinque anni.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Continua la lotta al pesce siluro

Nella Riserva Naturale delle Torbiere del Sebino tornano gli interventi mirati al contenimento del pesce siluro. Regione Lombardia ha finanziato il nuovo progetto messo in