CArcere di Bergamo

In manette 37enne per tentato omicidio e stalking

Incendi dolosi, tentate estorsioni, tentato omicidio e stalking per ampliare il proprio maneggio di famiglia ai danni dei vicini: sono queste le accuse collezionate da un 37enne di Osio Sotto arrestato questa mattina dai Carabinieri della Compagnia di Treviglio.

Il tutto ha inizio quando il 37enne, con veri e propri tentativi di estorsione, provò più volte a convincere i proprietari di un campo agricolo a cedergli il terreno, arrivando a minacciare anche i lavoratori occupati su tale area arrivando anche ad appiccare incendi e sparare colpi di arma da fuoco. Ora è in carcere in attesa di essere sottoposto ad interrogatorio di convalida da parte del gip del Tribunale di Bergamo.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare