In gravi condizioni il ventitreenne travolto da una valanga in Val Seriana

È grave il ventitreenne scialpinista travolto da una valanga lunedì in alta Val Seriana, verso il passo della Manina, a 1.800 metri di quota. La valanga che si è staccata aveva un fronte di circa 50 metri. I due amici non colpiti dalla massa nevosa erano subito riusciti a individuare il compagno travolto, perché uno degli arti affiorava dalla neve. Mentre uno dei due chiedeva aiuto al numero unico di emergenza, l’altro avrebbe iniziato a scavare per liberare il giovane, che però si trovava già in arresto cardiaco. Incosciente al momento del recupero, gli è stata fatta la rianimazione e una volta stabilizzate le sue condizioni, è stato caricato a bordo del velivolo e trasferito d’urgenza al Papa Giovanni di Bergamo in codice rosso.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli