RAgnoli.jpg

Il testimone di Serle in carcere per vecchia rapina

 

È stato arrestato dai carabinieri su ordine del tribunale di Brescia in virtù di una condanna diventata esecutiva a tre anni per rapina il testimone del caso della scomparsa della 12enne autistica svanita nel nulla durante una gita nei boschi di Serle, nel Bresciano, il 19 luglio scorso.


Enrico Ragnoli, 32enne residente a Serle, aveva riferito fin dal giorno successivo alla scomparsa di Iushra Gazi Gallatul a Cariadeghe, lo scorso 19 luglio, di aver incontrato la 12enne e la scorsa settimana, sulla scorta delle sue indicazioni, le ricerche erano riprese per poi concludersi senza risultati. Ragnoli nelle ultime settimane era stato ospite di numerose trasmissioni televisive e in alcuni video circolati in rete aveva poi detto di aver ricevuto soldi per raccontare la sua testimonianza. Non per questi fatti, ovviamente, ma per le imputazioni a suo carico risalenti al 2012 ora è in carcere a Brescia.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

La Lombardia resta in zona gialla

“La Lombardia resta in zona gialla anche la settimana che comincia lunedì prossimo 17 gennaio”. Lo ha annunciato il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana,