Il governo rinvia il referendum sul taglio dei parlamentari

Dopo giorni di incertezza, è arrivata l’ufficialità. Rinviata la data del referendum confermativo sulla riduzione del numero dei parlamentari, in programma il 29 marzo. Dopo la chiusura di università e scuole, il Consiglio dei Ministri ha deciso di sospendere anche il Referendum confermativo. La decisione è stata presa durante una riunione svoltasi il 5 marzo. La scelta del Cdm è stata presa forzatamente ma con giudizio, viste le precauzioni da rispettare per evitare il diffondersi del contagio. La situazione di emergenza non avrebbe potuto garantire lo spazio necessario alle campagne elettori per il sì, per il no e per gli spazi d’informazione.

Le consultazioni sul taglio dei parlamentari potrebbero slittare al 17 o 24 maggio 2020. La data dovrà essere ufficializzata entro il 23 marzo. Infatti, dovrebbe cadere tra il 50° e il 70° giorno successivo all’indizione.

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli