Cerca
Close this search box.
Il Coro Penne Nere di Alme’ canta a Moio de’ Calvi, nel ricordo di Nikolajewka

Il Coro Penne Nere di Alme’ canta a Moio de’ Calvi, nel ricordo di Nikolajewka

Una serata dedicata al ricordo e alla solidarietà, nel seno di una fede che unisce e affratella. E’ in programma sabato 4 febbraio alle 20.30 nella chiesa parrocchiale di S.Mattia Apostolo l’elevazione proposta dal Coro Penne Nere di Almè, diretto dal maestro Donato Talia. Si tratta dell’evento di apertura delle celebrazioni che ricordano l’80° della Battaglia di Nikolajewka ed il coincidente 70° di fondazione del Gruppo Alpini di Moio de’ Calvi.
Il coro ”Penne Nere ”  nacque ad Almé nel febbraio del 1969, grazie ad un gruppo di amici, già attivi nel coro parrocchiale, pronti a ritrovarsi anche per eseguire brani del repertorio popolare ed alpino. L’invito ad esibirsi nel corso di una serata conviviale fu poi la definitiva scintilla che sancì la nascita della formazione. All’inizio degli Anni Ottanta il coro formalizza la propria vicinanza al mondo alpino, già evidenziata dal suo nome, affiliandosi ufficialmente all’Associazione Nazionale Alpini.
Il 25 gennaio 2003, in una serata memorabile col mitico vecio Alpino di Russia Pino d’Albenza, il coro presenta la prima delle serate storiografiche, tuttora in agenda, in cui il canto si alterna a letture, immagini e testimonianze degli ultimi reduci Alpini di guerra. Dal 2008 a guidare il Coro, sorretto da grande entusiasmo e solida preparazione musicale, il maestro: Donato Talia.
La battaglia di Nikolajewka che viene ricordata a Moio fu un evento drammatico, al culmine della marcia (15 giorni e 200 chilometri) del Corpo d’Armata Alpino verso la salvezza, durante la ritirata di Russia. Il mattino del 26 gennaio 1943 gli alpini della Tridentina, alla testa di una colonna di 40.000 uomini quasi tutti disarmati e in parte congelati, giunsero davanti a Nikolajewka. Dopo una giornata di lotta, espugnarono il paese, dando esempio di coraggio e spirito di sacrificio. La data del 26 gennaio di ogni anno è divenuta per legge, dal 2023 “Giornata nazionale della memoria e del sacrificio degli Alpini”. In occasione dell’elevazione nella parrocchiale di Moio, il Coro Penne Nere di Almè proporrà brani cari alla tradizione alpina, uniti ad alcune esecuzioni legate all’odissea dell’ARMIR nelle desolate terre russe.

Condividi:

Ultimi Articoli

Risorse per sicurezza ed efficienza

La Regione Lombardia ha destinato un pacchetto di milioni di euro con la finalità di garantire l’efficienza delle infrastrutture e dunque la sicurezza dei cittadini

I murús de la mè mama

Sabato 24 febbraio alle ore 20.30 è in arrivo al Teatro delle Ali il terzo appuntamento del ciclappuntamenti che testimoniano la vivacità dei protagonisti della