Il Cai dona 53 autovetture ad Anpas: coinvolte le valli Bergamasche e Bresciane

Sono 53 le autovetture che il Club alpino italiano (Cai) ha donato ad Anpas per consentire ai volontari delle pubbliche assistenze di continuare ad assistere le persone più a rischio di marginalità che vivono nelle comunità più isolate, in particolare quelle delle aree montane. Le auto saranno destinate a tutte e regioni italiane. In particolare, le sei auto destinate alla Lombardia saranno utilizzate nelle valli lecchesi e in Valtellina, nelle valli delle province di Bergamo e di Brescia, nella zona di Cunardo, in quella di Lanzo d’Intelvi e nell’area di Casalpusterlengo e Codogno. Il Cai è orgoglioso, attraverso questa donazione, di aver contribuito a qualcosa che potrà raggiungere, grazie ad Anpas, le località che più stanno loro a cuore: le montagne, dove ci sono popolazioni che richiedono e hanno diritto ad una grande e particolare attenzione.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli