bocia

“Il Bocia” ritorna libero

“Il Bocia non è più pericoloso”. Con questa motivazione i giudici del tribunale di Bergamo hanno revocato la sorveglianza speciale a Claudio Galimberti, leader della Curva Nord atalantina.

L’avvocato, del primo tifoso bergamasco,aveva chiesto di annullare il provvedimento risalente al febbraio del 2016:formulando la richesta attraverso numerose  osservazioni in merito al comportomento del suo assistito in tale periodo. Galimberti il 5 luglio è stato inoltre assolto, con altri cinque ultrà atalantini, dall’accusa di associazione a delinquere. La scorsa stagione poi non si sono verificati incidenti da parte dei tifosi nerazzurri.

Mozioni valide al punto da rendere “Il Bocia” libero di tornare in curva a sostenere la Dea.

(immagini di repertorio)

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Clusone, la città dei balocchi

Sabato 4 dicembre in occasione della Notte Bianca, Comune di Clusone e Turismo Pro Clusone presentano “Clusone, la città dei balocchi“. A partire dal pomeriggio

Selvino, si avvicina il Natale

Dal 4 dicembre nel cuore di Selvino si accende Il Natale con Il Natale a 1000: mercatini tradizionali e iniziative natalizie per bambini e adulti