Ospedale di Chiari

I Nas controllano le assenze dei medici a Chiari

Possibile truffa ai danni dell’azienda ospedaliera per cui lavora da parte di una dottoressa del presidio di Chiari dell’Asst Franciacorta: avrebbe chiesto dei permessi lavorativi retribuiti per potere assistere un parente che si trovava in difficoltà, ma era in vacanza.

Nei giorni di permesso la dottoressa sarebbe stata vista a Palma di Maiorca e in altri luoghi di villeggiatura. I dubbi sulle assenze sono stati confermati da un biglietto aereo a nome del medico che aveva la stessa data dei giorni di permesso richiesti. Sono stati i carabinieri dei Nas a scoprire l’inganno durante un controllo avvenuto mercoledì 20 settembre al presidio di Chiari. L’ispezione che non ha riguardato solamente il medico in questione ma ha coinvolto anche altri dipendenti. Ad allertare i Nas è stata la stessa Direzione dell’Asst che da mesi monitora il numero delle richieste di permessi lavorativi previsti dalla legge 104. Numero che a Chiari supera quello della media regionale.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli